Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

Recanati. Gli agricoltori diventano custodi delle strade extraurbane, al via nuovo bando

Il Comune di Recanti apre un bando dedicato agli agricoltori per la manutenzione delle aree verdi A Recanati gli agricoltori diventano custodi delle strade extraurbane In epoca di crisi da coronavirus un’integrazione al reddito dell’attività agricola Avere cura e proteggere il proprio territorio è un’arte antica e gli agricoltori  per vocazione sono i primi custodi del paesaggio agrario, chi meglio di loro può prendersi cura delle aree verdi pubbliche extraurbane limitrofe alle rispettive aziende agricole ? Questo il nuovo bando del Comune di Recanati che permette di stipulare convenzioni dirette con i singoli agricoltori per la sistemazione e la manutenzione del verde pubblico nelle strade extraurbane. Nei gravi tempi di crisi che stiamo vivendo è anche un modo per supportare l’attività agricola nell’ottica del perseguimento delle finalità di promozione e sostegno dell’agricoltura, può essere un piccolo reddito integrativo per gli agricoltori, un lavoro  parallelo d’interesse c

Al servizio delle attività del territorio, la Pro loco Marotta promuove il progetto veniamonoi.it

PESARO URBINO - Al servizio del territorio e delle sue attività. La Pro loco Marotta da sempre si prodiga per valorizzare il proprio territorio, e in questo particolare e difficile periodo cerca di stare a fianco anche degli esercenti, mettendo a disposizione iniziative finalizzate alla fase di ripresa economica locale. In sinergia con ithings srl, azienda che si occupa di sviluppo software, l’associazione ha pensato di dare il proprio contributo, promuovendo per tutti i cittadini di Marotta e Mondolfo un progetto semplice, ma altrettanto efficace e funzionale, specialmente in questo periodo: veniamonoi.it. «Siamo, come sempre, al servizio della comunità con impegno, passione e amore per il nostro territorio. In questo difficile periodo – spiega il presidente Luca Mazzanti – ci stiamo adoperando con varie iniziative per sostenere il tessuto socio-economico locale. Abbiamo pensato di promuovere questo interessante progetto, convinti che possa aiutare tante attività. Un portale creat

Medicina per Me!. Secondo appuntamento online dedicato ai genitori

C'è un grande potenziale nei bambini e per farlo emergere occorre ascoltare ed evitare alcuni atteggiamenti. Ma come fare per far sbocciare al meglio figli e nipoti? Come fare per migliorare la quotidianità in casa insieme a bambini e adolescenti? Dopo il sold out del 1° incontro ecco il 2° webinar "Come fare per diventare genitori migliori!" organizzato da Medicina per Me! e la coach adolescenziale dr.ssa Roberta Cesaroni. L’appuntamento online , nel quale è possibile anche fare domande alla coach, è per giovedì 30 aprile alle ore 17.30: per scoprire insieme, con riflessioni e suggerimenti pratici, come rigenerare la quotidianità in casa insieme a bambini e adolescenti e, di riflesso, la relazione. I posti per partecipare al webinar sono limitati e per iscriversi occorre inviare un’e-mail a medicinaperme1@gmail.com o a info@robertacesaroni.com. Seguirà poi il link specifico per collegarsi al webinar. Iscrizione gratuita. Redazione -laScansionenet

A Tolentino sindaco propone 18 maggio per apertura di acconciatori ed estetiste

Considerata la difficile situazione sociale, familiare, occupazionale e in generale economica in cui versa l’intero territorio del Comune di Tolentino, già gravemente compromesso dagli eventi sismici degli anni 2016/’17, le cui ferite sono ancora aperte, visibili e di là dall’essere sanate in tempi brevi, preso atto dell'ultimo messaggio del Presidente del Consiglio dei Ministri con il quale annunciava alla Nazione le misure adottate nel nuovo DPCM che prevede l’avvio della prima ‘Fase’ di riapertura, per il prossimo 4 maggio, visto che nel dettare gli step di ripartenza per codici Ateco, ha fissato per il primo giugno la riapertura delle attività dei centri estetici e attività di acconciatore, non considerando che un ulteriore mese di chiusura, sui due già trascorsi, provocherebbe un danno economico ingente al settore, facendo rischiare agli operatori della categoria, in molti casi, anche la chiusura, il Sindaco Giuseppe Pezzanesi e la Giunta del Comune di Tolentino hanno de

A Tolentino mascherine per anziani

In attesa dell’avvio della cosiddetta fase 2 che certamente vedrà un graduale aumento della circolazione delle persone in città, il Sindaco Giuseppe Pezzanesi chiede a tutti di continuare a rispettare le dovute precauzioni, in quanto non bisogna vanificare gli sforzi fatti e mantenere alta l’attenzione per evitare possibili situazioni di contagio, come ha sottolineato il sindaco Pezzanesi:  “Come fatto e come continueremo a fare per il villaggio container e per la casa di riposo, primi baluardi di tutela della salute il Sindaco e l’Amministrazione comunale in un’ottica di salvaguardia dei più deboli, intendono, nei limiti delle disponibilità rimanenti, donare almeno una mascherina a tutti gli over 65 residenti a Tolentino”.  Intanto oggi si è svolta una riunione del COC per valutare le modalità di consegna dei presidi di sicurezza personale. E scendono ancora i positivi secondo quanto il sindaco Giuseppe Pezzanesi: “Ad oggi mercoledì 29 aprile 2020 questi sono i dati uf

Bisonni: per i dpi campagna informativa e raccolta differenziata per Covid 19

Una campagna informativa sul corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (come mascherine, guanti e indumenti protettivi) e sulla diffusione di idonee pratiche di sterilizzazione, che consentano il loro riutilizzo, in sicurezza, con l’obiettivo di ridurre la produzione di tali rifiuti.  Lo chiede una mozione del capogruppo dei Verdi, Sandro Bisonni, che impegna Presidente e Giunta regionale anche a finanziare azioni di sostegno alla realizzazione, da parte dei soggetti preposti, di un sistema di raccolta differenziata specifica per i DPI, al pari di quanto già avviene per altre specifiche tipologie di rifiuti (come pannoloni, medicinali, batterie e altro). “Per l’emergenza Coronavirus, solo nelle Marche – specifica Bisonni – sono stati già utilizzati centinaia di migliaia di dispositivi e la fase post contenimento, con la ripresa di tutte le attività attraverso un indispensabile cambiamento delle abitudini sociali, ne richiederà sempre di più. Essendo la q

Il Cosmari riapre i Centri di Raccolta (isole ecologiche) comunali e i Centri del Riuso

Il Cosmari ha comunicato ai Comuni soci che i Centri di Raccolta (isole ecologiche) e i Centri del Riuso comunali e intercomunali saranno riaperti al pubblico da lunedì 4 maggio 2020. Al momento rimarranno invariati tutti gli orari di apertura, mentre sarà potenziato il personale di presidio per disciplinare gli accessi.  Sono state introdotte ulteriori disposizioni per assicurate la tutela sanitaria del personale e degli utenti. In particolare, facendo seguito al DPCM 26/04/2020, saranno presenti di norma due operatori Cosmari   presso il CDR al fine di disciplinare e regolamentare gli accessi degli utenti. Gli operatori del COSMARI indosseranno la mascherina ed i guanti, oltre ai normali DPI (Scarpe antinfortunistiche e abbigliamento ad alta visibilità). Gli utenti potranno accedere al Centro di Raccolta secondo il regolamento vigente, rispettando la distanza interpersonale di almeno 1 metro, ad una velocità moderata e sempre nel rispetto della viabilità interna dello