Passa ai contenuti principali

Le armonie del Trio Albatros Ensemble al Politeama

 


Master Piano Festival Più prosegue con una tra le realtà più interessanti del panorama musicale nazionale e internazionale. Il Trio Albatros Ensemble si esibirà al Politeama di Tolentino domenica 8 maggio alle ore 18.00. In un concerto per pianoforte, violino e flauto.

La formazione composta da Francesco Parrino al violino, Stefano Parrino al flauto e Dario Bonuccelli al pianoforte, trasporterà il pubblico in un viaggio che attraversa Nino Rota (Trio per flauto, violino e pianoforte), Jacques Ibert (Deux interludes), Bohuslav Martinů (Sonata H 254),  Philippe Gaubert (Médailles antiques per flauto, violino e pianoforte; Nymphes à la Fontaine; Danses), Mel Bonis (Suite per Trio Op. 59; Sérénade-Pastorale), e Rocco Abate/Nino Rota (Rotafantasy, fantasia dedicata al trio Albatros). Un programma di facile ascolto con le musiche di Nino Rota, tra i compositori più amati da Federico Fellini, e le più belle pagine dei grandi compositori moderni.

Il Trio Albatros Ensemble si è affermato sulla scena concertistica sia per la particolarità dell’organico e la raffinatezza del repertorio che per l’alto livello delle sue interpretazioni. Le principali testate giornalistiche nazionali (Corriere della Sera, Repubblica, Sole 24 ore, ecc.) ed internazionali (The Guardian, The Irish Times, Diario de Sevilla, ecc.) hanno favorevolmente accolto l’attività artistica dell’Albatros, descrivendolo come un gruppo ‘eccellente’ i cui elementi suonano ‘con gusto italiano’.

Ai consensi di pubblico e di critica che la formazione può vantare si accompagnano anche i giudizi lusinghieri di numerosi importanti compositori come Ivan Fedele, il quale considera l’ensemble ‘una delle realtà più interessanti della giovane Musica da Camera italiana’, o l’americano Andrew Frank, che ha detto del gruppo: ‘Tecnicamente l’Albatros è la perfezione, un meraviglioso ensemble’.

L’interesse per la musica del ‘900 e contemporanea ha portato il gruppo alla collaborazione con molti compositori, tra i quali si ricordano Bruno Bettinelli, Ales Brezina, Luciano Chailly, Gloria Coates, Ivan Fedele, Andrew Frank, Giorgio Gaslini, Luca Mosca, Flavio Emilio Scogna, Alessandro Solbiati, Giorgio Colombo Taccani e Danuta Zankowska.

L’Albatros svolge un’intensa attività concertistica, collaborando con le più prestigiose associazioni musicali italiane ed estere nonché con gli Istituti di Cultura italiani. Ha effettuato tour in Cile, Colombia, Croazia, Finlandia, Germania, Gran Bretagna, Perù, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Svizzera e Turchia, e si è esibito in prestigiosi teatri e sale.

Ha partecipato inoltre a numerosissimi festival (Imago Sloveniae, Settimane Musicali di Lugano, Festival ‘Italia on Italianskaya’ di Petherof, Festival Musicahora di La Serena, XVIII Festival de Musica Contemporanea Chilena, ecc.) e ha collaborato con CEMAT per il Progetto Sonora. La formazione è stata ospite di numerose trasmissioni radiofoniche e televisive della RAI (TG 2, Mizar-RAI 2, Piazza Verdi-Radio RAI 3, La Stanza della Musica-Radio RAI 3).  Individualmente i tre musicisti vantano anche una importante carriera solistica e sono apprezzati docenti di Conservatorio. Hanno al loro attivo moltissime registrazioni di lavori in prima mondiale per la casa discografica Brilliant Classics.

Biglietti a partire da 8 euro disponibili al Botteghino del Politeama, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 17,00 alle ore 20,00 e da tre ore prima di ciascun spettacolo, online all’indirizzo http://www.liveticket.it/politeamatolentino. L’Ingresso al concerto è consentito nel rispetto delle attuali norme vigenti per il contrasto della pandemia da Covid-19. Master Piano Festival è organizzato grazie alla consulenza artistica di Cinzia Pennesi.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Dal 5 maggio ha aperto a Tolentino la nuova Farmacia ‘815

  Fortemente voluta dai Farmacisti titolari Giuseppe Caraceni ed Adriano Giglioni, la farmacia è stata allestita con il sostegno delle collaboratrici Marzia Domizi ed Anna Feliziani, in zona Pace al numero 4 di Largo ‘815 sotto il Multiplex Giometti, al servizio di tutta la nuova area di espansione abitativa cittadina. Gli ampi locali consentono al cliente di usufruire di prestazioni professionali e di essere accolto con competenza e gentilezza, ascoltato e consigliato nel miglior modo possibile. L’obiettivo è quello di fornire al cliente il consiglio più appropriato fornendo tutte le indicazioni e il supporto necessario alle varie esigenze di salute. La Nuova Farmacia Tolentino ‘815 è nata per diventare un centro sanitario a cui affidarsi e di cui fidarsi e dove trovare risposte adeguate ai propri bisogni di salute nel senso più ampio del termine. Oltre ai medicinali, nella nuova Farmacia ‘815   sarà disponibile un vasto assortimento di prodotti cosmetici, integratori alimentari,

Cordoglio per la scomparsa di Naida Marzioni

  La notizia della morte di Naida Marzioni, deceduta questa mattina nella sua abitazione a seguito di una tremenda malattia che non le ha lasciato scampo, ha destato profondo cordoglio in chi l’ha conosciuta. Naida Marzioni aveva 72 anni ed era conosciuta per la sua allegria per l’impegno nelle attività della parrocchia Santa Famiglia attraverso la Caritas e l’Azione Cattolica. I funerali si svolgeranno martedì 22 febbraio alle ore 15.30 alla parrocchia ‘Santa Famiglia’, in viale Trento e Trieste a Tolentino.  

Il sindaco Pezzanesi scrive al presidente del quartiere del Centro storico

  Caro Presidente, chi Le scrive una volta per tutte sulle varie questioni da lei ancora una volta specularmente sollevate è Giuseppe Pezzanesi, che, oltre ad essere figlio di quel popolo di cui anche Lei fa parte o almeno dice di farne parte, conosce Lei e la sua Famiglia da moltissimi lustri senza che questo ci abbia mai dato, nonostante le evidenti differenze di pensiero e di atteggiamento, libere e democratiche, motivi di contrasti mai sopiti o odi reconditi precostituiti, anzi vi è stata reciprocamente molta stima ed affetto tra le due famiglie almeno tra i nostri genitori. Ciò detto caro Presidente, non saranno certo i Suoi appelli disperati ed intrisi di palese alterazione della realtà a demotivarci sulla strada intrapresa del rilancio complessivo del centro storico che in parte abbiamo iniziato chechè Lei ne dica, piccole cose come Lei le chiama quali il completamento e la riapertura del Teatro Vaccaj (3.700.000 euro circa), il completamento e la conseguente riapertura del Po