Passa ai contenuti principali

Caro Ludwig… Quattro percorsi musicali in streaming gratuito nell’opera pianistica e da camera di Ludwig van Beethoven

 


Il 2020 è stato l’anno di celebrazione dei 250 anni dalla nascita di uno dei più grandi geni musicali della storia, Ludwig van Beethoven. Seguendo la scia di altri grandi teatri italiani, condizionati dalla chiusura forzata, riproponiamo quest’anno, nell’ambito del Master Piano Festival Più, una miniserie di concerti in streaming gratuito in onore del grande compositore.

Un percorso musicale nell’opera pianistica e da camera di Ludwig van Beethoven in quattro puntate che saranno trasmesse il 18, 21, 23, e 25 aprile alle ore 21,00 in streaming gratuito sul canale YouTube del Politeama di Tolentino al link https://youtube.com/playlist?list=PLHhzoKxhI-og_G0RPe1ZSp5VCJjOnHe6B .

Le opere di Beethoven sono generalmente eseguite da orchestre, ma in questa occasione le sue composizioni sono state trascritte per pianoforte e violino per esecuzioni di musica da camera. Ogni concerto sarà preceduto da una presentazione a cura di Piero Di Egidio che illustrerà ogni percorso. Si alterneranno nelle esibizioni Piero Di Egidio, Marcello Mazzoni, Gianluca Luisi, Andrea Padova al pianoforte accompagnati da Silvia Mazzon al violino.

Compositore noto a tutte le latitudini, artefice di sinfonie, sonate e concerti scolpiti negli annali della musica classica, Ludwig van Beethoven è ad oggi considerato una delle figure più importanti nel panorama della musica di tutti i tempi. La miniserie di concerti a lui dedicata che riproponiamo consiste in quattro momenti musicali beethoveniani, quattro manifestazioni della multiforme anima del genio di Bonn.

Programma:

Domenica 18 aprile ore 21Percorso n. 1 Sturm und Drang

Sonata Op. 101
Esecutore: Andrea Padova al pianoforte

Sinfonia n. 5 trascritta per Violino e Pianoforte I movimento
Esecutori: Silvia Mazzon al violino e Marcello Mazzoni al pianoforte

_______________________________________________________

Mercoledì 21 aprile ore 21 –
Percorso n. 2 Musica e Natura

Sonata Op. 109
Esecutore: Gianluca Luisi al pianoforte

Sonata Op. 24 “La primavera” I movimento
Esecutori: Silvia Mazzon al violino e Marcello Mazzoni al pianoforte

_______________________________________________________

 

Venerdì 23 aprile ore 21 – Percorso n. 3 La beatitudine

Sonata Op. 111 – Secondo movimento
Esecutore: Piero Di Egidio al pianoforte

Sonata Op. 31 n.2 “La tempesta”
Esecutore: Marcello Mazzoni al pianoforte

____________________________________________

Domenica 25 aprile ore 21 – Percorso n. 4 Il genio

Sonata Op. 110 – Terzo movimento
Esecutore: Piero Di Egidio al pianoforte

Sonata Op. 27 n. 2 – Terzo movimento
Esecutore: Marcello Mazzoni al pianoforte

 

L’evento è sostenuto da Regione Marche - Assessorato Beni e attività Culturali, MIBACT Direzione Generale Spettacolo, AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali ed è nell’ambito del progetto Marche InVita lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

A Tolentino il sindaco precisa

  Due ‘patate’ bollenti a Tolentino, scuole e forno crematorio, su cui il sindaco Giuseppe Pezzanesi precisa la posizione dell’Amministrazione comunale alle critiche di Città in comune’, che è stata delusa dalla risposta all’interrogazione presentata dal PD: “A un anno della scadenza del mio secondo mandato, come avranno potuto costatare i cittadini più attenti, si cominciano a svegliare dal torpore, tutti quei movimenti politici e partiti che, essendo stati fortemente sconfitti nelle precedenti elezioni amministrative, hanno bisogno di dimostrare che esistono, cercando visibilità sui media e agitandosi contro ogni decisione o presunta mancanza della nostra Amministrazione comunale”. Sul campus scolastico il sindaco ha sottolineato: “Per ciò che attiene la questione del campus scolastico siamo ben consci dei ritardi e dei disagi a cui sono sottoposti tutti coloro, insegnanti, personale ata e studenti, che frequentano l’Istituto Filelfo. Fin da subito ci siamo attivati, congiuntamente

Tolentino piange la scomparsa di Francesco Rea e Paolo Ruffini

  Tolentino, in queste ore, è stata colpita da due gravi lutti. Infatti sono scomparsi prematuramente Francesco Rea e Paolo Ruffini ed Il Sindaco Giuseppe Pezzanesi, anche a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la Città esprime il proprio cordoglio: “Francesco, 45 anni, una moglie e una figlia, elettricista aveva lavorato anche per Poltrona Frau. Aveva accusato un forte malore e qualche giorno dopo è morto. Paolo, 50 anni, lascia la moglie e due figlie dopo aver lottato con tutto sé stesso contro una brutta malattia. Parrucchiere, era stimatissimo e conosciutissimo. Ci lasciano due persone speciali, due papà adorabili, due professionisti molto preparati, che si sono distinti per la passione che mettevano nei loro rispettivi lavori. Saranno ricordati per la loro straordinaria umanità, per il loro sorriso, per la loro disponibilità verso gli altri. Lasciano un grande vuoto tra gli affetti più cari e la Città tutta, faremo tesoro di quanto hanno saputo trasmetterci”.

Tolentino: aumento dei positivi

  A Tolentino sono in continuo aumento le persone positive a Tolentino come ha informato il sindaco Giuseppe Pezzanesi: “Ad oggi venerdì 23 ottobre 2020, alle ore 19.00, secondo quanto comunicato dalla Regione Marche, questi sono i dati ufficiali: 54 positivi e 84 persone che sono in isolamento domiciliare. Si ricorda che è importante continuare a rispettare le disposizioni per evitare il propagarsi del Covid-19. Bisogna sempre seguire le normative e non vanificare il lavoro fatto fino ad ora. Indossiamo le mascherine, anche all’aperto come previsto dalla nuova ordinanza regionale, disinfettiamo le mani, evitiamo assembramenti e rispettiamo il distanziamento sociale”. Inoltre oggi l’Ufficio e il Comando della Polizia Locale della Città di Tolentino sono rimasti chiusi al pubblico. Infatti il comandante David Rocchetti, dopo essersi messo in quarantena volontaria, nei giorni scorsi, avendo avvertito i primi sintomi del covid-19, è risultato essere positivo così come il vicecomandante