Passa ai contenuti principali

Donati dal Rotary di Tolentino materiali didattici e tecnologici alla scuola di Caldarola

Tanti rotariani a Tolentino, provenienti da diverse zone, per la conclusione di un progetto realizzato insieme.

La delegazione, arrivata venerdì pomeriggio ha visitato il complesso dell'Abbadia di Fiastra, mentre sabato mattina si è recata all’Istituto comprensivo “Simone de Magistris”, a Caldarola, per la cerimonia di consegna ufficiale delle nuove attrezzature scolastiche e di servizio, che consentono la funzionalità effettiva del plesso scolastico ricostruito dopo il sisma, donate proprio da diversi club.

Il progetto, per un costo di circa 46mila euro, è stato sostenuto dal Rotary di Adda Lodigiano, Abbiategrasso, Macerata e Tolentino, dai club stranieri di Istanbul Yanikoy della Turchia, Chaumont della Francia, Donanworth della Germania, dal contributo della Fondazione Rotary e del Distretto 2050.

Il club Adda Lodigiano, con il vice presidente Carlo Locatelli, si è fatto promotore del progetto internazionale “Global grant” ed ha coinvolto il Rotary di Tolentino e poi di Macerata per sviluppare il service e per l'organizzazione della visita in città e a Caldarola.

Diversi sono gli obiettivi del progetto: l'integrazione delle attrezzature didattiche distrutte dal sisma con computer, VP interattivi; l'allestimento del laboratorio per arti visive con macchine fotografiche, materiale audio e video, nello spazio già previsto all’interno della scuola perché possa diventare anche un centro di documentazione del territorio; l'allestimento con attrezzature idonee dell’auditorium che ha una capienza di cento posti con schermo per proiezione, impianto audio e video; l'istituzione di premi Rotary per due annate scolastiche ai migliori lavori eseguiti dagli studenti.

Alla cerimonia c'erano il sindaco di Caldarola Luca Maria Giuseppetti, il vice Debora Speziani, il dirigente dell'istituto Fabiola Scagnetti, ragazzi e genitori. Erano presenti: il governatore del Distretto 2090 Gabrio Filonzi, il governatore incoming Basilio Luigi Ciucci, per il Rotary di Adda Lodigiano il presidente Lucia Fiorini ed il vice, di Abbiategrasso il vice presidente Sandro Bertoja, di Macerata il past president Gianluca Micucci Cecchi, di Tolentino il presidente Elvio Giannandrea, Anne Matthwes presidente della commissione Fondazione Rotary "Grandi donazioni per alfabetizzazione", il past governator del Distretto 2050 Gianni Jandolo.


Carla Passacantando

Commenti

Post popolari in questo blog

Macerata. Chiusura al traffico viale Martiri Libertà, ultimo tratto direzione piazza Vittoria

Proseguono i lavori di riqualificazione di viale Martiri della Libertà, con il rifacimento della rete idrica da parte dell'APM, che dopo Pasqua interesserà l'ultimo tratto della via, dall'incrocio con viale Carradori a piazza della Vittoria, direzione corso Cavour.

Per consentire le opere si rende necessaria la chiusura al traffico di questa parte di viale, con decorrenza 23 aprile e fino al termine delle opere.

Pertanto le auto in uscita da via Calabresi avranno l'obbligo di svolta a destra e quelle provenienti da viale carradori a sinistra entrambe, dunque, direzione santa Croce, da cui poter raggiungere il centro attraverso via Spalato, via Roma o strada scorrimento.

Il provvedimento riguarda anche il servizio urbano che vedrà sospeso il transito e la fermata nel tratto di via in questione.

Redazione - laScansione.net

UniMc inaugura l’Anno Accademico nel segno del dialogo culturale

L’internazionalizzazione sarà il cuore della cerimonia, alla quale parteciperanno delegazioni provenienti da Cina, Russia, Francia, Spagna, Polonia, Albania.

“Università, culture, dialogo” è il tema scelto quest’anno per l’inaugurazione dell’anno accademico 2018/2019, 729° dalla fondazione, che l’Università di Macerata si appresta a celebrare giovedì 11 aprile al teatro Lauro Rossi.


L’internazionalizzazione sarà dunque il cuore della cerimonia, alla quale parteciperanno 19 rappresentanti dei principali atenei stranieri partner di Unimc provenienti da Cina, Russia, Francia, Spagna, Polonia, Albania, e che anche quest’anno cade all’interno dell’International Week: una settimana, dall’8 al 12 aprile, con circa trenta tra conferenze e seminari tenuti da trentadue esperti internazionali, visiting professor di UniMC e altri prestigiosi relatori.

“Fin dalle origini – ha spiegato il rettore Francesco Adornato - le Università hanno costituito i centri della cultura del tempo, hanno raccolto le mi…

Riccardo Brizio studente del Liceo Classico “Leopardi“ di Macerata, ha vinto la gara regionale alle Olimpiadi della filosofia. L'intervista

Riccardo Brizio, ragguardevole studente del III B presso il Liceo Classico “Leopardi“ di Macerata, ha vinto la gara regionale alle Olimpiadi della filosofia.

Il suo saggio ha preso spunto da un commento di Giorgio Colli sulla Nascita della tragedia di Nietzsche secondo cui l’arte andrebbe intesa come mezzo di salvezza e di liberazione. Riccardo frequenta l’ultimo anno del Classico di Macerata, è originario di Sambucheto e già nella selezione d’istituto aveva ottenuto il primo posto con una dissertazione riguardo alla filosofia dell’arte.

Le Olimpiadi della filosofia, alla 27esima edizione quest’anno, prevedono la redazione di un saggio filosofico in italiano (Canale A) o in lingua straniera (Canale B). Nella finale regionale ad Ancona, Riccardo ha affrontato studenti provenienti da una ventina d’istituti di tutte le province marchigiane e si è classificato al primo posto con un punteggio di 10 su 10. Dal 13 maggio incontrerà a Roma più di 40 sfidanti, i migliori due da ogni regione c…